Scrittura Hip Hop – estate 19

I laboratori di scrittura creativa rap/tra sono un’esperienza pensata per i ragazzi e le ragazzi dai 6 ai 19 anni. Il format è realizzabile in qualsiasi ambiente: dalle scuole, agli spazi aggregativi e presso le strutture parrocchiali. Il laboratorio può durare dai due ai dieci incontri a seconda delle esigenze della struttura.
Finalità del laboratorio è l’apprendimento dell’espressività del linguaggio musicale, imparando a padroneggiare e utilizzare il rap in qualsiasi campo artistico. Ponendo l’accento sull’aspetto emotivo e narrativo della musica hip hop rendendola il linguaggio madre della cultura giovanile contemporanea.

Durante l’estate 2019 HG80 ha condotto diversi laboratori rap/trap in Lombardia: Dal lavoro sulla narrazione territoriale svoltosi nella scuola media “Pasquale Sottocorno” di Rogoredo (MI), al laboratorio di scrittura creativa svoltosi all’Accademia Carrara di Bergamo, durante il Carrara Summer Camp, passando dai numerosi Cre e centri ricreativi parrocchiali, accomunati dal motto annuale “Bella Storia”: Difatti i Cre di Villaggio Sposi e Mapello (BG) e Suello (LC) hanno svolto una riflessione sulla “Storia” di ognuno di sè, un viaggio attraverso i propri talenti e le sfide del percorso!

I ragazzi adolescenti del campus “E!State Liberi!”, il camp annuale di Libera, associazione contro le mafie, quest’anno svoltosi a Redona (BG) hanno invece creato una canzone rap “anticaporalato”, prodotta in seguito alle riflessioni sul tema, dopo incontri con vittime del crimine organizzato e testimoni.

Comunicazione NSL19

Nuovi Suoni live è il concorso che le Bergamo per i Giovani, nell’ambito della co-progettazione tra Comune di Bergamo, Sol.co Città Aperta e #HG80 riservato alle band giovanili bergamasche che intende promuovere in modo efficace e mirato la scena musicale giovanile del territorio, valorizzando la dimensione live.

HG80 ha realizzato le grafiche cartacee e le declinazioni web e social del progetto 2019. Ha inoltre curato la promozione e comunicazione dell’evento.

Educare alle differenze

E’ tempo che i genitori insegnino presto ai giovani
che nella diversità c’è bellezza e c’è forza.
Maya Angelou

 

Il progetto AltreStoriePossibili nasce nel 2015 con l’obiettivo di estendere la riflessione attorno all’Educazione alle Differenze in ambito educativo sul territorio di Bergamo, arrivando alle famiglie, ai bambini e alle bambine, ma anche ai professionisti e alle professioniste che di educazione si occupano a vari livelli.

E’ un progetto nato dalla collaborazione tra Hg80 e l’associazione Immaginare Orlando.
Sono nati da questa unione alcuni appuntamenti in librerie del territorio e in altri contesti pubblici attraverso laboratori aperti a bambini, bambine e famiglie che, utilizzando la narrazione di alcuni testi per l’infanzia, ragionano attorno al tema della differenza in tutte le sue sfaccettature polisemantiche.
Educare alle Differenze significa educare alla possibilità di essere riconosciuti per come si è, a prescindere dalla provenienza geografica, dal colore della pelle, dalla religione di appartenenza, dalle scelte affettive, dalla lingua che si parla…
Questa riflessione porta con sé un grande lavoro di ricerca e continuo aggiornamento che il gruppo di lavoro di Orlando/Hg80 sta compiendo verso una contaminazione/confronto/trasformazione con e per la comunità educante.
Riuscire a confrontarsi con educatori/trici, insegnanti, dirigenti, pedagogisti, formatori, bambini e bambine, famiglie attorno al tema dell’Educazione alle Differenze diventa per noi vitale come strumento di cambiamento condiviso verso una comunità in movimento consapevole dei propri stereotipi.