Tracce urbane

Tracce Urbane è lo storico progetto dell’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Bergamo che si propone la realizzazione di opere legali di writing. L’obiettivo principale è il coinvolgimento diretto di giovani writers presenti sul territorio in progetti circostanziati ed autorizzati volti a valorizzare in maniera congiunta esperienze artistiche ed interventi di decoro urbano. L’obiettivo è anche la promozione di queste pratiche anche per interventi privati, per ottenere una migliore percezione della legalità e un impegno progressivo al confronto con eventuali partner per costruire una città decorosa ed al contempo aperta a queste nuove forme d’arte.

Nell’edizione 2013, grazie ad un finanziamento del Ministero della Gioventù, oltre una ventina di ragazzi/e tra i 16 e i 26 anni, coordinati da Paolo Baraldi, hanno dipinto con un progetto condiviso e diffuso sull’intera città, un buon numero di muri pubblici e privati per un totale di circa 3000 metri quadri.

HG80 cura per conto del Comune di Bergamo tutte le fasi di questo progetto: accoglimento di proposte o di richieste, individuazione dei muri, procedimenti autorizzativi, coordinamento logistico e tecnico, supporto alla realizzazione.

Per Amore o per forza

Iniziativa nata nel 2008 dalla collaborazione tra l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Bergamo e il Teatro Tascabile.

Per amore o per forza ha proposto un inedito format: la maratona teatrale.

I gruppi giovanili teatrali aderiscono attraverso un bando aperto e, dopo un percorso di conoscenza, viene proposta la messa in scena degli spettacoli uno dopo l’altro dal pomeriggio di sabato all’alba della domenica. La manifestazione ha ricevuto un grande successo, sia di pubblico che di critica.

Nel settembre 2011 la Fondazione Cariplo ha finanziato, attraverso il bando “Valorizzare la creatività giovanile”, lo sviluppo biennale del progetto, che ha visto rinforzare le proposte formative e la visibilizzazione dei prodotti.

Nel 2017 nasce PER AMORE O PER FORZA 2.0 ponendosi come obiettivo la creazione di una comunità teatrale giovanile. Il progetto si sviluppa attraverso audizioni a porte chiuse in cui i gruppi teatrali condividono con gli altri partecipanti una sessione a scelta del proprio lavoro (una scena dello spettacolo, il training, un frammento, una presentazione verbale…). Le audizioni sono momenti di scambio e crescita reciproca, aperte solo ai partecipanti del progetto e agli organizzatori e ad eventuali loro invitati.

HG80 segue, in raccordo con il Servizio Giovani, tutte le fasi del progetto, curando la raccolta delle proposte, la relazione con i partner e con i gruppi coinvolti, la comunicazione e la promozione e la realizzazione dell’evento. Si è inoltre occupata, in collaborazione con l’Amministrazione, dell’ideazione e della stesura del progetto finanziato.