12 hours ago

HG80

Come ogni anno pronti a dare il massimo!
Fabiana Gerosa, Maddalena Bianchetti e Paulì Castelli sono pronti ad affrontare un altro anno della co-progettazone per il progetto Bergamo per i Giovani a fianco di Consorzio Sol.Co Città Aperta.*cosa succede in città* Si sa che settembre è il lunedì dell'anno. Lo è anche per lo staff di Bergamo per i Giovani. Oggi abbiamo pianificato con l'Assessore Loredana Poli il nostro futuro prossimo. Presenti anche i rappresentanti #networkDEGLIspazi: Spazio Polaresco, GATE, Edoné Bergamo, Vaku Project Space, Teatro Caverna, CO.SO Bergamo. Consorzio Sol.Co Città Aperta HG80
... See MoreSee Less

Come ogni anno pronti a dare il massimo!
Fabiana, Maddalena e Paulì sono pronti ad affrontare un altro anno della co-progettazone per il progetto Bergamo per i Giovani a fianco di Consorzio Sol.Co Città Aperta.Image attachmentImage attachment

4 months ago

HG80

@EDUCARE CON L’HIP HOP: siamo partiti! ... See MoreSee Less

@EDUCARE CON L’HIP HOP: siamo partiti!Image attachmentImage attachment

4 months ago

HG80

LAST CALL

Ultime ore per iscriversi al laboratorio ''Educare con l'hip hop'' di sabato 1 giugno.

Davide Fant Paolo Il Baro Baraldi Giovo Dust
... See MoreSee Less

LAST CALL

Ultime ore per iscriversi al laboratorio Educare con lhip hop di sabato 1 giugno.

Davide Fant Paolo Il Baro Baraldi Giovo Dust

4 months ago

HG80

Educare con l'hip hop
1° laboratorio esperienziale di ‘’Scrittura Creativa’’:
Giovanni Ravasio (aka Giovo Dust) e Stafano Cesena condurranno il gruppo attraverso un processo realistico di ideazione e produzione di un testo rap ripercorrendone le principali fasi.

Il laboratorio permetterà di immedesimarsi nei processi riflessivi e creativi caratteristici della scrittura rap.

AFFRETTATI: mancano due giorni alla chiusura dell'iscrizione!
... See MoreSee Less

Educare con lhip hop
1° laboratorio esperienziale di ‘’Scrittura Creativa’’:
Giovanni Ravasio (aka Giovo Dust) e Stafano Cesena condurranno il gruppo attraverso un processo realistico di ideazione e produzione di un testo rap ripercorrendone le principali fasi.

Il laboratorio permetterà di immedesimarsi nei processi riflessivi e creativi  caratteristici della scrittura rap.

AFFRETTATI: mancano due giorni alla chiusura delliscrizione!

4 months ago

HG80

Davide Fant, formatore, ricercatore in ambito sociale e pedagogico, nel 2015 scrive ''Pedagogia hip-hop. Gioco, esperienza, resistenza'', un volume che indaga il fenomeno della cultura hip hop e analizza le modalità attraverso cui i suoi linguaggi espressivi possono essere usati in chiave educativa e pedagogica nel lavoro con adolescenti e giovani.

Sabato 1 giugno Davide presenterà il suo lavoro in occasione del convengo Educare con l'hip hop
... See MoreSee Less

Davide Fant, formatore, ricercatore in ambito sociale e pedagogico, nel 2015 scrive Pedagogia hip-hop. Gioco, esperienza, resistenza, un volume che indaga il fenomeno della cultura hip hop e analizza le modalità attraverso cui i suoi linguaggi espressivi possono essere usati in chiave educativa e pedagogica nel lavoro con adolescenti e giovani.

Sabato 1 giugno Davide presenterà il suo lavoro in occasione del convengo Educare con lhip hop

4 months ago

HG80

sabato 1 giugno
SAVE THE DATE!

Giochi di resistenza ed esperienza esplorando la cultura Hip-Hop!
... See MoreSee Less

5 months ago

HG80

HG80 partecipa alla mostra Fammi Capire / Mostra in collaborazione con Orlando presso CO.SO Bergamo.
Un progetto itinerante a cura di SCOSSE - Associazione di Promozione Sociale e della libreria Ottimomassimo Librerie per ragazzi: una selezione bibliografica internazionale dedicata all'analisi delle rappresentazioni dei corpi e delle sessualità, all'educazione emozionale e affettiva nei libri illustrati da 0 a 18 anni.
Fiera dei Librai Bergamo
Aperta dal 28 aprile al 12 maggio
ore 10-13 / 15-18
... See MoreSee Less

5 months ago

HG80

In questa giornata uggiosa Paulì Castelli, Maddalena Bianchetti, Fabiana Gerosa e Sergio Capitanio hanno passato due bellissime ore con Ortensia di YEPP Italia parlando di #partecipazione e politiche per i #giovani! ... See MoreSee Less

In questa giornata uggiosa Paulì, Maddalena, Fabiana e Sergio hanno passato due bellissime ore con Ortensia di YEPP Italia parlando di #partecipazione e politiche per i #giovani!

6 months ago

HG80

La nostra Fabiana Gerosa non perde occasione per formarsi. In questi giorni è impegnata nel cuore dell' Emilia-Romagna presso The FundRaising School per il corso base sui principi e tecniche di Fundraising.

#formarsi
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Grande Fabiana!

Fabiana✌

Brava Fabiana!

6 months ago

HG80

Oggi si è tenuto il modulo formativo "Educare alle differenze" con il personale dei nidi accreditati di Bergamo e provincia: giochi e lavori in gruppo per riflettere su inclusione sociale, stereotipi e pratiche educative. #educarealledifferenze Orlando e HG80 con Anni Pe, Marco Maffi, Giaccamo Vezzoli c/o Centro Famiglia Bergamo ... See MoreSee Less

7 months ago

HG80

I nostri Paulì e Sergio presenti al terzo incontro nazionale Cose da fare con i giovani - L'immaginazione, energia di futuro

"Saper inventare con gli altri, in modo organico, il proprio futuro, è una delle maggiori riserve di energia rivoluzionaria di cui il mondo possa disporre, uno dei modi essenziali per liberare nuove possibilità di cambiamento." [cit. Danilo Dolci]

Animazione Sociale, AssociAnimAzione
... See MoreSee Less

I nostri Paulì e Sergio presenti al terzo incontro nazionale Cose da fare con i giovani - Limmaginazione, energia di futuro

Saper inventare con gli altri, in modo organico, il proprio futuro, è una delle maggiori riserve di energia rivoluzionaria di cui il mondo possa disporre, uno dei modi essenziali per liberare nuove possibilità di cambiamento. [cit. Danilo Dolci]

Animazione Sociale, AssociAnimAzioneImage attachment

7 months ago

HG80

🔴 Il Comune di Bergamo non si lancia nella “teoria gender” perché tale teoria NON esiste 🔴 Esistono invece i pregiudizi nei confronti degli altri, in generale, ed esistono le discriminazioni. Eppure i bambini e le bambine sono naturalmente curiosi verso il mondo e verso il prossimo, sono disponibili a conoscere e ad entrare in relazione, meglio se con il riferimento di un adulto autorevole e sereno accanto. Pregiudizi, stereotipi e discriminazioni fanno parte della formazione culturale degli uomini e delle donne: dobbiamo esserne consapevoli, studiarli e approfondirli anche nelle loro radici storiche, specialmente se svolgiamo un ruolo educativo e se vogliamo evitarne la degenerazione. Lo vediamo ogni giorno nella mancanza di rispetto così diffusa nelle nostre giornate e legata a idee preconcette: guidi male perché sei una donna; mi dai fastidio perché sei un bambino; mi rallenti perché sei anziano; sei delinquente perché sei giovane; sei un poveretto perché porti una disabilità; sei scema perché sei bionda... quanti luoghi comuni ci portiamo dietro anche senza esserne coscienti, solo per averli visti e sentiti per anni? 🤦‍♀️🤦‍♂️ Ribolla cavalca una storia vecchia: i “gender studies” (in inglese gender vuol dire genere, c’è un’ampia bibliografia in merito) sono in realtà uno strumento di studio, di indagine per poter analizzare le differenze di ruolo tra uomini e donne nella storia. La cosiddetta “teoria del gender” è stata creata dai suoi stessi oppositori che la usano come spauracchio contro la serena educazione dei figli e delle figlie. Le famiglie, però, non hanno bisogno di fantasmi inesistenti di cui avere paura quando invece ci sono temi educativi reali e urgenti che oggi ci sfidano e ci chiamano a fare maggiore attenzione alla crescita dei nostri bambini e bambine. Qualche esempio? *L’educazione al rispetto di sé, che vuol dire riuscire a opporsi a situazioni reali (anche se le chiamiamo virtuali) di svilimento di sé attraverso circolazione di immagini e comunicazioni sui social assolutamente irrispettose. Qui dentro sta anche il grande tema delle dipendenze: dalle sostanze che danneggiano o uccidono le persone, fino al gioco che depaupera le famiglie. **L’educazione al rispetto dell’altro che, considerata dal punto di vista delle differenze di genere, se trascurata, porta alla discriminazione nei comportamenti quotidiani, sul lavoro, nello sport e nei casi esasperati fino al proliferare delle violenze sulle donne. Vogliamo prendere coscienza del fatto che l’emergenza educativa segnalata dalle famiglie in cerca di aiuto, di confronto e di conforto trova una sponda buona nei servizi per l’infanzia e per le famiglie del Comune di Bergamo? Gli incontri che si tengono al Centro Famiglia e nei Servizi per l’Infanzia comunali su tanti argomenti **chiesti dalle famiglie**, anche dai nonni, sono utili per incontrarsi, confrontarsi, parlare con chi ha specifiche competenze educative, mettere insieme famiglie, educatori e educatrici per tenere al centro dell’attenzione i bambini e le bambine con la loro voglia di crescere e imparare. Il Centro Famiglia e i Servizi per l’Infanzia propongono ai genitori molte tematiche di formazione e di confronto come, ad esempio: - l’uso di cellulari e tablet nell’infanzia - limiti e regole - le emozioni delle mamme - il ruolo dei papà nel gioco - scegliere i giochi (anche videogiochi) - bullismo - primo soccorso e disostruzione pediatrica - essere genitori al primo figlio - sostegno all’allattamento. Qui i genitori trovano anche la consulenza psicopedagogica e il Garante Comunale per l’Infanzia. ⚠️ La citazione decontestualizzata riportata dal consigliere Ribolla non dà ragione della complessiva costruzione dell’articolo che colloca la scelta dei giochi per bambini e bambine dentro il contesto che ho cercato di descrivere qui sopra e preciso che il riferimento al percorso formativo per operatori dei servizi che stiamo programmando prevede una sola giornata organizzata in collaborazione con l’Associazione Immaginare Orlando e condotta dalla Prof. Irene Biemmi, Docente di Pedagogia sociale presso il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell’Università di Firenze. Loredana Poli Assessore all'Istruzione del Comune di Bergamo (immagine tratta da Valigia Blu) ... See MoreSee Less

7 months ago

HG80

#HG80 nell'ambito della Formazione di Educazione alle Differenze nei Servizi per la Prima Infanzia del Comune di Bergamo
Educare alle differenze è un verbo declinato al plurale..
www.hg80.eu/portfolio_page/educare-alle-differenze/

Ieri si è concluso il secondo modulo di Formazione dedicata agli operatori e alle operatrici delle Ludoteca Locatelli e Ludoteca Giocagulp Redona in collaborazione con Orlando .
La formazione rifletterà attorno a "Spazi, materiali e relazioni" in un'ottica di Educazione alle differenze rivolta alle equipe educative delle Ludoteche cittadine.
orlandofestival.it/formazione/

#educarealledifferenze
Consorzio Sol.Co Città Aperta
Bambini e genitori a Bergamo
... See MoreSee Less

8 months ago

HG80

#HG80 nell'ambito della coprogettazione con Comune di Bergamo e Consorzio Sol.Co Città Aperta ha progettato e sta curando #FUTUROPOROSSIMO - forum giovani e lavoro.

Qui un bel paginone de L'Eco di Bergamo che spiega le tappe del #forum.

Bergamo per i Giovani
... See MoreSee Less

#HG80 nellambito della coprogettazione con Comune di Bergamo e Consorzio Sol.Co Città Aperta ha progettato e sta curando #FUTUROPOROSSIMO - forum giovani e lavoro.

Qui un bel paginone de LEco di Bergamo che spiega le tappe del #forum.

Bergamo per i Giovani
Load more